Manutenzione del regolabarba

Se non sai come effettuare in modo corretto la manutenzione del tuo regolabarba sei capitato nel posto giusto. In questa pagina potrai leggere come pulire, igienizzare e lubrificare le lame di un regolabarba ( per avere sempre la massima qualità di taglio per un lasso di tempo maggiore ), come ricarica nel modo corretto la batteria e via dicendo.

Prima di spiegare nel dettaglio come eseguire una buona manutenzione è importante ricordare che bisogna disporre degli strumenti necessari ( solitamente forniti insieme al regolabarba al momento dell’acquisto ). Vediamo quali sono:

  • Lo spazzolino
  • Un panno
  • L’olio lubrificante
  • Un cacciavite o una chiave a brugola ( in base al modello )

Come e quando pulire le lame

Le lame del regolabarba sono importantissime, infatti se non si puliscono nel modo giusto e in modo frequente si rischia che in poco tempo andranno a tagliare i peli della barba in modo sempre peggiore, con un risultato finale decisamente di bassa qualità. Se invece andrai a eseguire le operazioni di manutenzione periodicamente, vedrai che il tuo apparecchio elettrico riuscirà ad effettuare dei tagli veloci e precisi, in modo fluido, senza intoppi, per tanto tempo.

Durante la fase di taglio

La pulizia delle lame inizia già durante le fasi di taglio, ogni tanto ricorda di fermarti un attimo per eliminare i peli che rimangono bloccati sul pettine e sulle lame. L’operazione è molto semplice, basta estrarre il pettine e togliere i peli con la spazzolina che hai ricevuto in dotazione. In questo modo i peli non andranno ad bloccare inutilmente le lame, vedrai che in questo modo riuscirai a regolare la tua barba in minor tempo.

Dopo la fase di taglio

Terminata la fase di taglio è importante effettuare una pulizia approfondita e curata del tuo regolabarba ( evita di rimandare questa operazione ). Vediamo ora come procedere per fare una buona manutenzione del tuo dispositivo elettrico.

  1. Spegni il regolabarba e pulisci le lame con la spazzolina, cercando di eliminare tutti i peli.
  2. Rimuovi il blocco lame e dai una pulita anche nella zona sottostante.
  3. Lava e asciuga per bene i pettini che hai utilizzato durante il taglio.
  4. Prendi un panno leggermente umido e dai una pulita sul corpo macchina e sui pettini che hai usato.

Attenzione: Se possiedi un regolabarba Wet&Dry puoi effettuare il lavaggio delle lame o dell’intero dispositivo ( dipende dal modello che stai utilizzando ) direttamente sotto l’acqua corrente ( tiepida ).

Rimuovere, pulire e allineare le lame del regolabarba

Alcuni modelli ( solitamente quelli di fascia alta ) per essere puliti in modo completo e approfondito necessitano effettuare lo svitamento delle lame. Tieni presente che con l’uso prolungato le lame potrebbero perdere il loro allineamento originale, quindi in questo modo oltre al pulire per bene il blocco lame, potrai anche posizionarle come in origine. Per svitare il blocco lame è sufficiente utilizzare un cacciavite o una chiave a brugola ( in base al modello ).

Allineamento lame regolabarba

  • Allinea le 2 lame in modo parallelo
  • Appoggia la coppia di lame sopra i fori del regolabarba
  • Metti le viti, evitando di stringere troppo
  • Cerca di allineare in modo preciso i dentini della lama esterna con quelli della lama interna
  • Per finire stringi le viti

Come lubrificare le lame

La fase di lubrificazione delle lame è veramente semplice e rapida, non devi far altro che mettere alcune gocce di olio lubrificante sulle lame, accendere il regolabarba per qualche secondo e per finire asciugare per bene con un panno.

Igienizzare il regolabarba

Se hai una pelle particolarmente sensibile è importante igienizzare per bene le lame, in modo da eliminare i batteri presenti. Anche in questo caso si tratta di un operazione molto semplice, visto che in commercio sono presenti numerosi prodotti, come lozioni e spray.

Manutenzione batteria

Solitamente i modelli professionali sono provvisti di cavo elettrico, quindi il problema non sussiste. Tutti gli altri modelli che invece utilizzano la batteria hanno bisogno di qualche attenzione in più.

  • Batterie stilo : Se il tuo regolabarba utilizza delle normali pile a stilo, no devi far altro che sostituirle una volte che sono scariche.
  • Ni-Cd: I modelli in questione devono essere ricaricati in modo completo solo dopo che la batteria si è scarica completamente ( in modo da evitare l’effetto memoria ).
  • Ni-Mh: In questo caso non servono particolari attenzioni, consigliamo comunque di far scaricare e ricarica completamente la batteria almeno una volta ogni tre mesi.
  • Litio: Se hai un regolabarba con batteria al litio non ti devi preoccupare di nulla, in questo caso infatti la batteria non necessità di particolari attenzioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *